Software

OTAP SCARICA

Quale periodicità devono avere i documenti di analisi del fabbisogno di servizi? L’atto di delega dovrà contenere gli indirizzi cui l’ASP dovrà attenersi, la regolazione dei flussi finanziari che consentano all’ASP di remunerare il servisio accreditato, eventuali accordi per la messa a disposizione della sede del servizio. La normativa regionale prevede anche i casi in cui il minor costo sostenuto dal gestore, rispetto al costo regionale di riferimento, sia utilizzato per il calcolo, in diminuzione della quota di contribuzione dovuta dall’utente. Da questo punto di vista, la verifica della coerenza programmatica è presupposto non tanto del contratto di servizio ma dell’atto di accreditamento transitorio. In sintesi, il gestore di un servizio attualmente convenzionato che non si avvale della possibilità del percorso di graduale avvicinamento ai requisiti previsti dal regime definitivo passando attraverso l’accreditamento transitorio, svolgerà il servizio sino alla scadenza naturale del contratto. Chi sottoscrive i contratti di servizio?

Nome: otap
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 34.1 MBytes

L’atto di delega è relativo ovviamente soltanto all’area di competenza dei Comuni. Torna all’inizio Sarà possibile per le Fondazioni derogare rispetto alle indicazioni relative alla responsabilità gestionale unitaria per otp attiene alla disponibilità del personale anche avvalendosi totalmente di personale di soggetti terzi? Durante l’accreditamento provvisorio e definitivo è tassativamente escluso che il gestore possa avere la disponibilità delle attività mediche, infermieristiche e riabilitative attraverso un contratto di appalto? DI questo percorso si dovrà otapp menzione nell programma di adeguamento. In questo caso, cosa succede?

otap

Quale periodicità devono avere i documenti di analisi del fabbisogno di servizi? Il contratto di servizio è sottoscritto, per la committenzada: Torna all’inizio Come comportarsi ottap la gestione di parte di servizio autorizzato ma non accreditato?

L’atto di delega è relativo ovviamente soltanto all’area di competenza dei Comuni.

Torna all’inizio È possibile che un soggetto pubblico comune, asp, etc fornisca alcuni fattori produttivi ptap un soggetto gestore privato di un servizio accreditato? È possibile che un soggetto pubblico comune, asp, etc fornisca alcuni fattori produttivi ad un soggetto gestore privato di un servizio accreditato? In particolare la remunerazione del soggetto accreditato dovrà essere ridotta in ragione dei fattori produttivi forniti dal soggetto pubblico.

  SCARICA PERNACCHIE DA

Nel caso di un servizio soggetto ad accreditamento solo in parte, è da premettere che esistono problematiche diverse in relazione alla natura pubblica o privata del soggetto titolare.

Le Competenze

Formano pertanto oggetto del Contratto di servizio:. Torna all’inizio Sarà possibile per le Fondazioni derogare rispetto alle indicazioni relative alla responsabilità gestionale unitaria per quanto attiene alla disponibilità del personale anche avvalendosi totalmente di personale di soggetti terzi?

L’atto di delega dovrà contenere gli indirizzi cui l’ASP dovrà attenersi, la regolazione dei flussi finanziari che consentano all’ASP di remunerare il servisio accreditato, eventuali accordi per la messa a disposizione della sede del servizio. La valutazione economica dei servizi resi è legata alla specificità di ogni situazione ed è pertanto oggetto di valutazione condivisa tra soggetto pubblico e soggetto gestore del servizio accreditato, tenendo conto dei criteri di valorizzazione che hanno portato alla definizione del costo di riferimento regionale.

In questo caso, cosa succede?

DI questo percorso si dovrà fare menzione nell programma otapp adeguamento. Sarà possibile per le Fondazioni derogare rispetto alle indicazioni relative alla responsabilità gestionale unitaria per quanto attiene alla disponibilità del personale anche avvalendosi totalmente di personale di soggetti terzi?

Dopo la costituzione della società mista, essa sarà invitata, a chiamata diretta, ad accreditarsi provvisoriamente. In sintesi, il gestore di un servizio attualmente convenzionato che non si avvale della possibilità del percorso di graduale avvicinamento ai requisiti previsti dal regime definitivo passando attraverso l’accreditamento transitorio, svolgerà il servizio sino alla scadenza ogap del contratto.

Il portale della Regione Emilia-Romagna Salute.

Possono essere sottoscritti uno o piu’ contratti di servizio per lo stesso servizio?

Per le risposte clicca sulle domande. Contatti Informazioni sul sito Note legali Otzp. Regione Emilia-Romagna CF I soggetti pubblici committenti possono decidere di utilizzare questa facoltà, in accordo ovviamente con i soggetti gestori dei servizi. Come verificare il mantenimento dei requisiti dei posti accreditati ma non rientranti nel contratto di servizio?

  SCARICARE MUSICA AMBIENT DA

Accreditamento questioni generali

Quanto sopra fermo restando ovviamente la responsabilità generale del soggetto gestore per i risultati del servizio accreditato. Ovviamente, a regime, le indicazioni programmatiche per l’accreditamento è opportuno ltap contenute nell’atto di programmazione pluriennale.

Da questo punto di vista, la verifica della coerenza programmatica è presupposto non tanto del contratto di servizio ma dell’atto di accreditamento transitorio.

La normativa regionale prevede anche i casi in cui il minor costo sostenuto dal gestore, rispetto al costo regionale di riferimento, sia utilizzato per il calcolo, in diminuzione della quota di contribuzione dovuta dall’utente.

otap

La definizione del fabbisogno deve essere contenuta negli strumenti di programmazione. Torna all’inizio Chi sottoscrive i contratti di servizio? Esiste una incompatibilità da parte del responsabile dell’ufficio di piano a svolgere anche le funzioni di responsabile ottap procedimento per il rilascio dell’accreditamento?

Accreditamento questioni generali — E-R Salute

Come comportarsi per la gestione di parte di servizio autorizzato ma non accreditato? Torna all’inizio Durante l’accreditamento provvisorio e definitivo è tassativamente escluso che il gestore possa avere la disponibilità delle attività mediche, infermieristiche e riabilitative attraverso un contratto di appalto?

otap

SI ricorda che alla data attuale sono state determinate le tariffe solo per 4 tipologie di servizi. La normativa vigente non impedisce questo affidamento diretto, se adeguatamente motivato anche in relazione alla necessità di assicurare la continuità e la unitarietà della gestione, in relazione a situazione oggettive e documentabili di non possibile separatezza del servizio. In caso contrario, non esistono i presupposti giuridici per toap svolgimento della funzione amministrativa.